Categorie
Saimon

Bruciachiotti Dasuke

Bruciachiotti Dasuke di professione venditore abusivo di figurine della Cedrata Tassoni, è diventato campione mondiale di lancio di Tofu con la fionda grazie ad un’accurata e minuziosa preparazione che ha effettuato sull’isola di Tofush durante tutto il periodo estivo.

E quella che sto per raccontarvi è la giornata tipo del Bruciachiotti durante il periodo giugno/agosto [Che è il periodo migliore per la coltivazione del Tofu]:

Ore 6.48: Suona la sveglia che altro non è che il canto strozzato del Gallotofu, molto somigliante al rantolo del gatto persiano quando è in calore.

Ore 6.58: Dopo una veloce doccia a cui segue una sommaria pulizia dei denti, Bruciachiotti inizia la giornata con l’esecuzione di 38 flessioni e 14 squat.

Ore 7.44: Nella sala da colazione dell’ex caserma (Abbandonata) dei vigili del fuoco viene servita la suddetta colazione, tutta rigorosamente a base di Tofu, tra cui spicca il Caffè Tofu una tremenda e nauseabonda miscela che il Bruciachiotti beve molto ma molto controvoglia.

Ore 8.28: Inizia la preparazione, fase uno {Che tra l’altro è anche l’unica fase}, correre in lungo e in largo nella foresta cercando di evitare uno stormo incazzato di Pterodattili che lanciano dal cielo palle di Tofu affumicato.

Ore 9.56: Pausa pipì.

Ore 10.15: Ripresa degli allenamenti con la scalata a piedi nudi del Monte Tofush, pendenza media del 88% con la punta massima al 96% praticamente una mission impossible ma Bruciachiotti ha il fuoco sacro dentro e riesce ad arrivare in cima al Monte e da lassù gridare a squarciagola: “Tofushhhhhhhhhh“.

Ore 12.30: Nella sala da pranzo della catapecchia in cui soggiorna il Bruciachiotti viene servito il pranzo dalla Chef Serena, antipasto di Tofu, il mitico Tofu in carpione (autentica prelibatezza da leccarsi i baffi, nonchè piatto ufficiale dell’isola) e per finire un dolce Tiramisù al tofu che sarebbe meglio evitare ma il Bruciachiotti ha lo stomaco rivestito in ghisa quindi per lui è una passeggiata.

Ore 13.45: Pennichella della durata di 3 ore.

Ore 16.45: Lezione teorica sull’uso corretto della fionda e di come la fionda nel corso dei secoli si è evoluta da semplice fionda da gioco a strumento di distruzione di massa.

Ore 17.30: Bruciachiotti esegue l’ultimo esercizio di giornata, una rilassante nuotata nella piscina a cielo aperto (Il tetto è crollato sotto il peso di due Pterodattili in calore) situata al centro esatto dell’isola, il Bruciachiotti deve farsi 3 vasche nello Stile Tofush Misto. [In pratica si nuota come meglio si crede]

Ore 18.00: La preparazione è giunta al suo termine ma prima di ritirarsi nella sua catapecchia, Bruciachiotti esegue il rituale del saluto alla statua del Re Tofu che consiste nello sdraiarsi per terra e rotolarsi per 30 minuti in un putrido fango di Tofu.

Ore 18.30: Viene servita la cena nella sala da cena della catapecchia ove dimora il Bruciachiotti, un’unica portata a base di minestrone di tofu e verdure, niente dolce che viene sostituito con una tisana al tè verde (tranquilli per fortuna non è stato ancora inventato un tè al tofu).

Ore 19.45: Nella sala del cinema adiacente alla sua catapecchia, viene proiettato il documentario “La Fionda dal paleolitico ai giorni nostri”, successivamente segue il cortometraggio “Il Tofu siccome non sa di nulla si abbina bene con tutto (o quasi)”.

Ore 21: Finalmente è giunta l’ora del riposo, Bruciachiotti si ritira nella sua stanza da sonno e si lascia abbracciare dalle rassicuranti braccia di Morfeo, pronto a sognare del giorno in cui con la sua fionda diventerà campione mondiale di lancio del Tofu.

Questo è il racconto della giornata tipo del Bruciachiotti Dasuke, un uomo che ha creduto fino in fondo al suo sogno tanto che alla fine è diventato realtà!

Di Saimon

Di cosa parla questo blog? Di me, e della visione della vita che i miei due collaboratori neuronali decidono per conto mio, si lascio fare a loro e vediamo cosa ne viene fuori.

37 replies on “Bruciachiotti Dasuke”

😀 😀 Saimon mi hai fatto spanciare con lo Stile Tofush Misto e la lotta nel putrido fango di tofu….effettivamente è una bella rivincita per chi come me odia il tofu ( che effettivamente proprio perchè non sa di niente meglio abbinarlo col niente ) e se mai per caso mi capiterà in un piattofu una tofufantasy mi sbellicherò dalle risate pensando a questo post 😛 e naturalmente lo rispedirò nelle cucine stellate dello cheftofu 🙂

"Mi piace"

In effetti il putrido fango è una roba schifosissima!!! 😂😂
Sul Tofu hai ragione così non sa di niente ma se usi un po’ di fantasia (Il Tofu in carpione è un piatto reale ed è buonissimo) qualcosa nei buono viene fuori.
Ciaoooo Daniela 😀😀

Piace a 1 persona

Ma da dove ti è venuto questo esilarante post sul tofu? hai ragione un sapore insulso che non si capisce perché uno per essere a dieta debba mangiare senza gusto. Sei una sagoma caro Saimon. Un sorriso ( perché continuo ancora a ridere ). Isabella

"Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.