Categorie
Saimon

La cornamusa

A questo punto della sua vita Joejoe Schiattoso stava per prendere la decisione che avrebbe cambiato per sempre ed inevitabilmente la sua vita.

Joejoe aveva deciso di abbandonare il lavoro come elettricista presso le pompe funebri: “Da noi il riposo di cui hai bisogno”, per cimentarsi in quello che era il suo talento naturale, il suonatore di cornamuse.

Per fare ciò Joejoe Schiattoso detto “JJ” aveva dovuto passare le pene dell’inferno!

Infatti è proprio alle porte degli inferi che aveva bussato perché lì tra i dannati c’era il più grande suonatore di cornamuse mai esistito, il suo nome da vivo era Gep Pino Piattone, ma anche ora che era trapassato grazie alla (poco) gentile intercessione di Caronte era riuscito a tenersi stretto il suo nome e non solo! Si era portato con sé la sua amata cornamusa.

Quindi Joejoe suo malgrado ha passato tutti gli ultimi 248 weekend all’inferno per diventare lui stesso un grande suonatore di cornamusa!

E ovviamente alla fine ce l’ha fatta!

N.D.R. : E ci mancherebbe pure! Visto che la punizione in caso contrario sarebbe stata quella di vivere nel Tartaro per l’eternità, con un grosso masso sempre sul punto di cadergli addosso schiacciandolo.

Tanto che alla fine Caronte stesso lo ha omaggiato con un diploma di:

“Suonatore di cornamuse di livello infernale”

Voto finale 10 senza lode {All’inferno la lode non è di casa}

Mentre Gep Pino Piattone gli ha donato la sua amata cornamusa perché parole sue:

“L’allievo ha superato di gran lunga il maestro! Ed è con grande onore che ti faccio dono della mia Cornamusa KTL 9080! Forgiata da mastro Efesto in persona! Fanne buon uso amico mio!”

Ed ora che il lavoro di elettricista sta per essere solo un ricordo, per Joejoe Schiattoso il momento tanto atteso è finalmente giunto! La sua carriera di suonatore di cornamuse può iniziare, c’è solo da trovare il palcoscenico ideale dove mettere in mostra il suo enorme talento, ma sono altresì sicuro che riuscirà a trovare il posto adatto a lui, e se proprio proprio non ce la fa, giù agli inferi lo accoglieranno [Ne sono praticamente certo] a braccia aperte.

Di Saimon

Di cosa parla questo blog? Di me, e della visione della vita che i miei due collaboratori neuronali decidono per conto mio, si lascio fare a loro e vediamo cosa ne viene fuori.

14 replies on “La cornamusa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.